Sconti automatici a partire da 5 cartoni

Acquistando almeno 5 cartoni: sconto 5%, acquistando almeno 15 cartoni: sconto 7%, acquistando almeno 30 cartoni: supersconto 10%!

Vista la grave carenza di materia prima in Italia, la maggior parte delle tovaglie in formato cm.120x120 e cm.140x140 più tutta la linea Tnt Ecostrong Airspun sono esaurite e verranno riprodotte in Ottobre. Prima di ordinare vi chiediamo per cortesia di chiamare il nostro servizio clienti per verificare insieme la disponibilità dei prodotti di Vs. interesse. Grazie

Linee guida per riaprire il tuo ristorante con una marcia in più

Linee guida per riaprire il tuo ristorante con una marcia in più

Come riaprire il tuo ristorante

Quando si verificano catastrofi naturali o pandemie, potresti essere costretto a chiudere le porte della tua attività per un po' o ad adattare il tuo modello di business a una crisi. Con il coronavirus molti ristoranti hanno subito ingenti perdite economiche limitate soltanto parzialmente dal take-away.

Le tempistiche per la riapertura completa non sono note, ma man mano che la quarantena si esaurisce, puoi iniziare a pianificare la tua grande riapertura. Mentre la vita inizia a ritornare gradualmente alla normalità pre-crisi, abbiamo preparato un elenco di passaggi che è possibile adottare per riaprire le porte del tuo ristorante.

 

Linee guida per riaprire il tuo ristorante

Riaprire le porte dopo una crisi richiederà una pianificazione anticipata e alcune modifiche al modo in cui gestisci la tua attività. Utilizzando i 9 suggerimenti sottoelencati puoi riattivare il tuo ristorante in pochissimo tempo. Naturalmente assicurati di seguire anche le linee guida più aggiornate dettate dal Ministero.

 

1. Pulisci e disinfetta i tuoi spazi

Indipendentemente dal fatto che tu abbia lasciato il tuo locale chiuso per settimane o abbia effettuato periodicamente degli accessi, il primo passo che dovrai fare per l'apertura è quello di pulire a fondo e igienizzare il tuo ristorante.pulizia ristorante

  • Pulisci e igienizza le aree a scarso passaggio e soprattutto le aree ad alto passaggio.
  • Pulisci sotto e tra gli oggetti, come anche le attrezzature da banco e le attrezzature a disposizione dei clienti.
  • Utilizza detergenti per alimenti nelle aree di preparazione degli alimenti e su tutte le superfici che entrano in contatto diretto con gli alimenti.
  • Lava, risciacqua e disinfetta gli strumenti per la preparazione dei cibi e i piccoli utensili prima di riutilizzarli, come il Reflex Clor.
  • Pulisci e disinfetta le scaffalature prima di riutilizzarle con un prodotto a base di cloro, come il Reflex Clor.
  • Pulisci e disinfetta accuratamente tutte le aree del bagno con un prodotto a base di cloro, come il nostro Cloractiv.

Dopo aver completato una pulizia approfondita di tutti gli spazi del tuo ristorante, crea un programma di pulizia rigido che il tuo personale segua una volta che avrai riaperto al pubblico.

 

2. Riaccendi tutte le attrezzature

Prima di poter riaprire, è necessario assicurarsi che le apparecchiature siano ancora funzionanti. Accendi le tue attrezzature con qualche giorno di anticipo in modo da avere il tempo di sostituire o riparare tutte le eventuali unità che devono essere sistemate.

  • Accendi le apparecchiature di refrigerazione e assicurati che tutti i frigoriferi, i refrigeratori walk-in, le vetrine e le tavole refrigerate di preparazione mantengano una temperatura di 0 gradi Celsius o meno.
  • Accendi i congelatori e assicurati che mantengano una temperatura di -15 gradi Celsius o meno.
  • Accendi la linea del gas e riaccendi le luci pilota sull'apparecchiatura di cottura. All'inizio potresti avvertire un po' di fumo quando la condensa si brucia.
  • Verifica che tutti i forni e le attrezzature di cottura raggiungano una temperature di cottura adeguata.

Dopo alcune settimane di inattività, possono formarsi sacche d'aria nelle tubazioni del gas, quindi sarebbe saggio contattare un tecnico per ripristinare le attrezzature se non ti senti a tuo agio nel farlo da solo.

 

3. Controlla le scorte alimentari

Affinché il tuo ristorante si riavvii, dovrai assicurarti che l'inventario dei tuoi alimenti sia fresco e pronto per essere reinserito nel tuo menu.

  • Scarta qualsiasi alimento scaduto, o cibo che potrebbe essere stato danneggiato da parassiti.
  • Controlla il tuo menù e fai una lista della spesa.
  • Contatta i tuoi fornitori abituali per assicurarti che abbiano abbastanza materiale per soddisfare le tue esigenze.

 

4. Metti in atto pratiche di distanziamento sociale e pagamenti contactless

Per riaprire il tuo locale al pubblico potresti dover apportare alcune modifiche al modo in cui i tuoi clienti interagiscono con la tua struttura al fine di mantenerli al sicuro. Con il coronavirus, le pratiche di distanziamento sociale potranno andare avanti per un bel po'.

  • Assicurati che tra un tavolo e l'altro di siano almeno 2 metri. Installa barriere in plexiglass dove necessario.
  • Riduci il numero di tavoli nella tua sala da pranzo per garantire la distanza minima tra i commensali. Assicurati che ogni tavolo sia disinfettato quando viene liberato da un cliente per il successivo.
  • Se possibile, chiedi ai clienti di utilizzare una porta di uscita diversa da quella di accesso.
  • Fornisci disinfettanti per le mani ai clienti sulla soglia d'ingresso e in diversi punti del locale.
  • Utilizza menu di carta usa e getta o digitali quando possibile.
  • Installa sistemi di pagamento senza contatto.
  • Nei contenitori da banco, passa alle cannucce incartate singolarmente. Evita di usare frutta con la buccia come spicchi di limone, lime o arancia nei cocktails.

 

5. Addestra il tuo personale

È probabile che il tuo senso di normalità cambierà dopo questa crisi, quindi è importante che anche il tuo personale sia addestrato ad adattarsi alla situazione e ad applicare i cambiamenti che hai messo in atto prima di aprire.

  • Assumi personale aggiuntivo, se necessario, per aiutarti a tenere il passo con la domanda e l'igiene.
  • Forma il personale sulle nuove pratiche di pulizia e di distanziamento sociale.
  • Se si indossano mascherine, assicurati che il personale sappia come usarle correttamente. Le puoi acquistare direttamente su mondoTNT cliccando qui!
  • Richiedi che i dipendenti siano in buona salute quando arrivano al lavoro. Assicurati di sapere quando stare a casa e per quanto tempo devono rimanere a casa se si sentono male.
  • Fornisci screening della temperatura pre-lavoro, se necessario.
  • Forma il personale sulle nuove pratiche di consegna a domicilio senza contatto e sulle metodologie interne senza contatto per interagire con i clienti.

 

6. Sei pronto per un'eventuale ispezione?

Prima di poter riaprire, è possibile che il tuo locale debba superare nuovamente un'ispezione sanitaria. Rimani aggiornato con le più recenti linee guida sulla salute in modo da poter essere pronto al momento opportuno.

  • Contatta l'ASL locale per scoprire eventuali aggiornamenti dei requisiti di ispezione che sono stati aggiunti dopo la crisi.
  • Identifica chiaramente il tuo piano per il personale durante l'addestramento in modo che siano pronti per un'ispezione.
  • Crea un programma di pulizia e un piano di allontanamento sociale che puoi mostrare al tuo ispettore quando arriva.

 

7. Pubblicizza la tua riapertura

Una volta che decidi la data in cui riaprirai le porte ai clienti, fagli sapere che possono prenotare ed essere tra i primi a tornare da te.

  • Pubblicizza la tua data di riapertura sulla tua pagina dei social media con un'immagine accattivante o un video personale per i tuoi clienti.
  • Presenta un conto alla rovescia sul tuo sito Web e sulla vetrina del tuo negozio per creare entusiasmo per l'apertura.
  • Offri uno sconto per i primi 100 clienti che arriveranno nel locale per incentivarli a tenere a mente la tua attività.
  • Promuovi la vendita di buoni regalo da utilizzare quando apri per incassare subito qualcosa in più.
  • Pubblicizza ciò che hai fatto per pulire e aggiornare la tua attività mentre eri chiuso.

 

8. Riapri gradualmente

Potresti essere tentato di tornare a lavorare subito a pieno regime una volta che avrai riaperto, invece riaprire gradualmente è un'ottima idea per garantirti il successo a lungo termine e mantenere i tuoi clienti maggiormente al sicuro.

  • Organizza un'apertura soft con amici e familiari per provare nuove voci di menu e testare le pratiche di distanziamento sociale.
  • Inizia con un menu limitato e un menu di consegna a domicilio per assicurarti di avere abbastanza forniture per stare al passo con la domanda e far funzionare la tua cucina in modo efficiente.
  • Limita il numero di tavoli nella tua sala da pranzo e riduci il numero di clienti che cenano prendendo prenotazioni scaglionate.
  • Incoraggia i metodi di pagamento senza contatto investendo in sistemi Tap-To-Pay e tablet POS che possono essere facilmente disinfettati.
  • Incoraggia gli ordini con ritiro al locale e le opzioni di consegna a domicilio fino a quando non potrai operare a pieno regime.
  • Crea un sistema di messaggistica che avviserà i clienti quando il loro tavolo è pronto invece di farli aspettare nelle aree di attesa.

 

9. Fai una buona impressione da subito

La tua priorità a seguito di una crisi è quella di riaprire senza intoppi e assicurarti che i tuoi clienti si sentano di nuovo a proprio agio nel venire a mangiare nel tuo locale.

  • Mantieni i contatti con i tuoi clienti durante il processo di riapertura e fagli vedere ciò che stai facendo per garantire che il tuo locale sia sicuro attraverso social media, newsletter o post sul tuo sito web.
  • Assicurati che i tuoi clienti siano trattati con cura e rispetto quando si trovano nel tuo locale. Forma il personale per cercare di ricordare i nomi dei clienti abituali e quello che ordinano per stabilire una relazione forte con loro.
  • Pubblicizza le misure che stai adottando per mantenere la tua attività pulita e i tuoi clienti al sicuro sul tuo sito Web e con volantini all'nterno del locale.
  • Assicurati che i tuoi tempi di cottura e di consegna siano rapidi e professionali.

Durante una crisi, può essere difficile capire come tornare alla normalità. È importante elaborare un piano in anticipo in modo da poter apportare modifiche lungo il percorso ed essere pronti a rimettere in piedi il tuo ristorante il più presto possibile.

Il coronavirus potrebbe aver chiuso molte porte, ma pensando al futuro puoi essere una delle prime attività a riaprire per sfruttare in pieno la voglia delle persone di tornare alla normalità.

 

Topic: Approfondimenti

Commenti

Supersconto 10%
Iscriviti alla newsletter e riceverai il codice coupon per avere lo sconto 10% su un ordine a tua scelta.
Fallo subito!