Sconti automatici a partire da 5 cartoni

Acquistando almeno 5 cartoni: sconto 5%, acquistando almeno 15 cartoni: sconto 7%, acquistando almeno 30 cartoni: supersconto 10%!

A partire dal 20 Dicembre le consegne potrebbero subire dei ritardi, organizzatevi per tempo! Buone feste a tutti!

Otto consigli per la formazione del camerierie ideale

Indipendentemente dalle dimensioni o dallo stile di un ristorante, il personale di servizio rappresenta il volto di ogni ristorante. Queste figure passano molto tempo con i tuoi clienti durante la loro visita al locale e le interazioni positive possono essere determinanti per garantire il ritorno degli stessi clienti.
Otto consigli per la formazione del camerierie ideale

Indipendentemente dalle dimensioni o dallo stile di un ristorante, il personale di servizio rappresenta il volto di ogni ristorante. Queste figure passano molto tempo con i tuoi clienti durante la loro visita al locale e le interazioni positive possono essere determinanti per garantire il ritorno degli stessi clienti. Assumere dipendenti già esperti e formati è sempre l'ideale, ma per vari motivi questo non è sempre possibile, quindi l'introduzione di un programma strutturato di formazione di camerieri neoassunti può generare enormi benefici per la tua azienda.

 

La formazioni dei camerieri

Creando un programma di formazione dei camerieri puoi immediatamente enfatizzare la cultura del tuo posto di lavoro per ogni nuova assunzione e abbassare il tasso di turnover per la tua attività. Le seguenti linee guida per la formazione dei camerieri del ristorante ti aiuteranno a creare uno staff efficace e competente. Scegli uno dei punti seguenti per approfondire l’argomento che più ti interessa:

 

1. Scrivi un manuale per i tuoi camerieri

Se non hai ancora un manuale del cameriere, è una buona idea crearne uno. Questo manuale di formazione sarà una risorsa importante per i nuovi assunti che vogliono imparare ad essere un bravo cameriere e per il perfezionamento del resto del personale. Fornisci un manuale ad ogni cameriere e conserva una o due copie nel ristorante in modo che chiunque possa farci riferimento in caso di necessità. Un buon manuale di formazione per camerieri dovrebbe includere quanto segue:

 

Linee guida per il comportamento del cameriere – Il comportamento del personale può variare di molto a seconda del tipo di ristorante che possiedi, ad esempio la cucina raffinata ha linee guida molto specifiche che coprono ogni aspetto del servizio. Ma nel complesso, qualsiasi tipo di servizio clienti al ristorante dovrebbe enfatizzare la cortesia, l'umiltà e la capacità di anticipare le esigenze dei vostri ospiti.

 

L’aspetto del cameriere - Descrivi tutti i requisiti del codice di abbigliamento nella tua guida, comprese le aspettative relative a divisa, capelli, gioielli, piercing e unghie. Alcuni di questi sono piccoli dettagli, ma dovrebbero essere al centro di qualsiasi programma di formazione per camerieri. Dai priorità a queste cose durante la formazione dei camerieri e assicurati che sia tutto molto chiaro.

 

Introduzione del cameriere - In che modo vuoi che i tuoi camerieri si presentino ad ogni nuovo tavolo? Fornendo una linea guida per il personale che serve ai tavoli, puoi aiutarli a ricordare di condividere informazioni importanti sulla tua struttura.

 

Come vendere di più - Non tutti nascono venditori, ma l’upselling è un'abilità che può essere migliorata. Insegnali dei “trucchetti” che aiuteranno i tuoi camerieri a incoraggiare gli ospiti a ordinare antipasti e dessert, ad esempio.

 

 

Politiche sulla sicurezza aziendale - Un ristorante affollato è pieno di pericoli e puoi assicurarti che il tuo personale sia sempre al sicuro soltanto delineando chiaramente tutte le tue politiche di sicurezza. Sottolinea l'importanza di indossare calzature antiscivolo e spiega i metodi sicuri per trasportare vassoi, secchielli per il ghiaccio, bibite bag-in-box o altri oggetti pesanti. Dovresti anche includere una spiegazione delle procedure di emergenza e delle vie di uscita antincendio.

 

2. Forma i nuovi assunti parlandoci in prima persona

In quanto proprietario di un ristorante sei sicuramente molto impegnato, quindi puoi essere tentato di saltare questo passaggio o delegarlo al tuo manager. Tuttavia, incontrare i nuovi camerieri faccia a faccia è la strada giusta per costruire una cultura del posto di lavoro che incoraggi i dipendenti a lavorare per te a lungo termine. Questi sono alcuni argomenti che puoi trattare:

 

Esplicitare la mission e la storia dell'azienda - In qualità di proprietario, questa è la tua occasione per condividere la mission del ristorante con i tuoi nuovi dipendenti. Trasmettendo informazioni su ciò che la tua azienda rappresenta e sui valori che desideri comunicare, puoi creare un positivo effetto a cascata. Rimarrete sorpresi di sapere quanto spesso i camerieri ricevano domande dai clienti su quando è iniziata l'attività e su chi la possiede, ad esempio. Questa è la tua occasione per essere c erto che i tuoi camerieri condividano la tua visione con i clienti.

 

Concetto di ristorante e cultura aziendale - Probabilmente hai messo molta creatività nel tuo concetto di ristorante, ma i tuoi nuovi dipendenti avranno bisogno di una spiegazione dell’argomento e su come possono portarlo avanti. Ad esempio, se il tuo ristorante è specializzato in prodotti a km. zero, il tuo personale deve essere preparato sulla frutta e sulla verdura regionale. Se possiedi un ristorante a tema musicale jazz, vorrai che il tuo personale abbia una certa conoscenza e apprezzi la musica jazz.

 

Gira per l’immobile - Facendo un tour del ristorante con il nuovo personale prima del loro primo turno, puoi aiutarli a metterli a proprio agio. Quando arriveranno il primo giorno, sapranno quale ingresso utilizzare e dove conservare i loro effetti personali, ad esempio.

 

3. Crea degli obiettivi per la formazione dei camerieri

Impostando gli obiettivi di formazione, è possibile creare uno standard che tutti i camerieri devono soddisfare. Ciò garantisce che il programma sia coerente e che ogni cameriere riceva lo stesso livello di formazione.

 

Fornire un programma di formazione - Prima che i camerieri ottengano i propri tavoli, dovranno completare il programma di formazione. Crea un programma prestabilito per i tuoi formatori da seguire in modo che i tuoi nuovi camerieri completino ogni fase del programma. Un programma di esempio potrebbe durare una o due settimane, a seconda del tipo di ristorante e dello stile del servizio.

 

Crea benchmark per la formazione - Assicurati che il tuo programma di formazione abbia piccoli obiettivi che ciascun cameriere dovrebbe raggiungere lungo la strada. Ad esempio, dopo il primo giorno di formazione, dovrebbero essere in grado di recitare la lista della birra a memoria, raccontare la storia dell'azienda o memorizzare i numeri dei tavoli.

 

4. Fai formazione incrociata con altri dipendenti

La formazione incrociata con altri dipendenti fornisce preziose informazioni sul funzionamento di un determinato ristorante. Prima che i nuovi camerieri inizino a lavorare per integrarsi nel team, può essere molto utile farli lavorare gomito a gomito con altre posizioni chiave del locale.

 

Segui il caposala - Il caposala è esperto nel layout della sala, sa come utilizzare il software di prenotazione e come ruotare i tavoli in modo che gli ospiti ricevano il miglior servizio possibile. Trascorrendo un paio di turni di lavoro con il caposala, il nuovo cameriere conoscerà rapidamente le zone della sala e il numero di ciascun tavolo. Sarà anche in grado di assistere tutti i clienti che entrano nel locale in assenza del caposala.

 

5. Fagli seguire un cameriere esperto

Prima di completare il programma di formazione, i nuovi camerieri dovrebbero eseguire alcune sessioni di shadowing con i camerieri più esperti. Puoi decidere in autonomia un certo numero di sessioni di formazione o fare affidamento sul giudizio del tuo formatore su quante sono necessarie. Durante queste sessioni, il nuovo cameriere è essenzialmente un assistente; il formatore dovrebbe approfondire i seguenti argomenti:

 

Come prendere gli ordini - Dopo aver completato una sessione di allenamento con i camerieri che portano il cibo, i tuoi nuovi camerieri avranno imparato quali sono i piatti più popolari del menu quando arriverà il momento di interagire con gli ospiti. Dovrebbero esercitarsi a prendere gli ordini al tavolo, con il cameriere esperto che funge da guida in caso di domande.

 

Come utilizzare il sistema automatizzato delle comande - La maggior parte dei locali sta migrando verso l’utilizzo di un sistema automatico della gestione delle comande. I camerieri esperti devono mostrare al nuovo cameriere come utilizzare il sistema, quindi fargli inserire direttamente gli ordini per il turno di lavoro.

 

Gestioni dei compiti secondari - Oltre a servire gli ospiti, i camerieri hanno anche compiti secondari che devono essere eseguiti durante ogni turno. Questi compiti consistono generalmente in lavori di preparazione, come tagliare i limoni o condire l'insalata. Alla fine del turno dovrebbero assicurarsi che tutti i tavoli della loro zona siano puliti e che i contenitori dei condimenti siano pieni.

 

 

Fagli vedere dove vengono tenuti gli articoli - I camerieri dovranno recuperare vari articoli dal magazzino/deposito durante un turno. È molto utile fargli vedere la posizione di oggetti come caraffe, secchielli per il ghiaccio e contenitori da asporto in modo che possano essere trovati rapidamente.

 

Layout della struttura - Durante la formazione del cameriere o della cameriera, assicurati di identificare i percorsi chiave verso le parti più importanti della struttura. Ciò può includere luoghi a frequente passaggio o luoghi che potrebbero contenere uno o due "punti ciechi", per i camerieri che trasportano vassoi pieni di cibo è molto importante conoscerli perfettamente.

 

Come chiudere il locale - La procedura di chiusura include tutto ciò che un cameriere deve fare prima di poter terminare il turno.

 

6. Fagli assaggiare il menu

Una delle parti migliori della formazione di un cameriere è provare i piatti del menu. I camerieri non possono rispondere alle domande o fare delle raccomandazioni se non hanno mai assaggiato il cibo. Al termine del turno, il trainer dovrebbe sedersi e fare un assaggio del menu con i nuovi camerieri. Questo è un ottimo momento per assaggiare tutti i piatti più popolari, esaminare le domande del menu più frequenti e discutere le informazioni sugli allergeni. È anche un momento rilassante perché la formazione è quasi completa.

 

Anche il menu più descrittivo richiede chiarimenti extra di volta in volta, e il cameriere dovrebbe avere la maggiore familiarità possibile con il menu. Il cameriere ideale dovrebbe essere in grado non solo di spiegare in dettaglio ogni voce di menu, ma anche di fornire suggerimenti, conoscere a menadito le specialità del giorno e rispondere con precisione alle domande di un cliente.

 

7. Formazione continua

Molte di queste linee guida, come il layout del tuo ristorante e il menu, possono cambiare nel tempo, quindi è importante utilizzare tutti questi punti di training come parte delle sessioni di formazione in corso per tutti i tuoi camerieri. Implementando un programma di formazione continuo, hai l'opportunità di aumentare la produttività, aggiornare le politiche per conformarsi alle nuove normative del settore e migliorare la soddisfazione del lavoro in un ruolo che è spesso ad elevato turnover.

 

8. Crea un sistema di incentivi

Assicurati che i tuoi camerieri siano motivati offrendo incentivi per il lavoro svolto bene. Puoi premiare i camerieri che partecipano alle sessioni di allenamento in corso con pasti gratuiti, parcheggi preferenziali o aumenti di stipendio. Tieni traccia delle vendite dei camerieri e distribuisci una carta regalo al vincitore ogni settimana. Esistono molti modi per incentivare le prestazioni e creare un ambiente di lavoro divertente per i tuoi camerieri.

Topic: Approfondimenti

Commenti

Supersconto 10%
Iscriviti alla newsletter e riceverai il codice coupon per avere lo sconto 10% su un ordine a tua scelta.
Fallo subito!